50 anni fa l’omicidio di Sharon Tate. Quentin Tarantino la ricorda in un film magnifico

Non è ancora arrivato in Italia, ma io sono a Washington in questi giorni e l’ho visto ieri pomeriggio.

Un  grande film, (checché ne abbiamo detto e scritto al Festival di Cannes). Quentin Tarantino in stato di grazia.

Un cast stellare Al Pacino, Leonardo Di Caprio, Brett Pitt, Margot Robbie, Dakota Fanning… per un film lungo e denso di citazioni che sono una vera delizia per qualsiasi cinefilo.

Nelk ilmTarantino racconta – anche e a modo suo – anche la storia della bellissima  Sharon Tate massacrata  la mattina del 9 agosto 1969 insieme ad altri quattro nella villa al 10050 di Cielo Drive, a Bel Air.Modella e attrice emergente, Sharon aveva 26 anni ed era all’ottavo mese di gravidanza. Aspettava un figlio dal regista Roman Polanski.

Quel 9 agosto di mezzo secolo fa Polanski si trovava in Inghilterra, lontano da Sharon. Il regista aveva appena finito di girare il film Rosemary’s Baby.

Cera una volta … a Hollywood arriva nelle sale italiane a settembre: non mancatelo!

Aldo Premoli

Aldo Premoli

Nato a Milano, vive tra Catania, Cernobbio e gli Usa, dove lavorano i suoi figli. A partire dal 1989 ha diretto periodici specializzati del settore abbigliamento come “L’Uomo Vogue”. o in quello dell’arte conpemporanea come “Tar magazine”. Blogger di Huffington Post Italia e Artribune è co-fondatore dell’Associazione Mediterraneo Sicilia Europa e del Centro Studi sulle migrazioni che porta lo stesso nome.

Direttore responsabile Aldo Premoli – Direttore editoriale Pierluigi Di Rosa - Edito da: Editori Indipendenti S.r.l. via Firenze, 20 – 95128 Catania