Buon dociottesimo IPod!

Buon dociottesimo IPod!

Chi non ne ha psseduto uno? A rovistare nei cassetti anche più di uno.

Il primo modello lanciato 18 anni fa il 23 ottobre 2001, era sembrato una bacchetta magica.

Qualcuno allora si chiese se i fan della musica avrebbero sborsato $ 399 (circa $ 580 oggi) per un aggeggio così strano.

Nel 2007 Apple ne aveva venduti 120 milioni e presto lanciò un clone più piccolo, il minuscolo Nano e lo Shuffle senza schermo.  Al suo apice rappresentò il 40% delle entrate di Apple.

Questa popolarità ha capovolto l’industria della musica. Dopo l’arrivo dell’iPod, le entrate sono crollate a soli $ 8 miliardi entro il 2008. La capacità di recuperare in modalità wireless qualsiasi canzone deve molto all’iPhone, che non sarebbe esistito senza l’iPod.

Qualcuno dice che l’iPod è equivalente musicale e tecnologico dell’apost0lo  Giovanni Battista: il dispositivo è stato rapidamente sostituito, ma ha preparato la strada per le grandi innovazioni a venire.

Ha mostrato ai consumatori che i beni di consumo più affascinanti potevano stare nel palmo di una mano.

Direttore responsabile Aldo Premoli – Direttore editoriale Pierluigi Di Rosa - Edito da: Editori Indipendenti S.r.l. via Firenze, 20 – 95128 Catania