Cinema di Frontiera. A Marzamemi

Cinema di Frontiera. A Marzamemi

Parte questa sera  la 18 edizione del Festival internazionale del Cinema di Frontiera.

«In un momento di paure e chiusure, continueremo con più forza a interrogarci sui confini» ha dichiarato il direttore artistico Nello Correale. Nelle intenzioni degli organizzatori sarà un festival  intenso, dal punto di vista delle attività e, soprattutto, dei temi, alla luce di ciò che sta succedendo in questa zona del mondo finita al centro di scontri infuocati proprio sul concetto di frontiera.

Tema conduttore  La linea d’ombra. «Le scelte oggi – spiega  Correale – vanno oltre la politica, l’economia e le ideologie. Attraversano le coscienze di ognuno ed è un passaggio obbligato. Per questo vogliamo accendere i riflettori su quel confine, su questa “linea d’ombra”».

Tra le novità una dislocazione delle attività all’esterno della tonnara. Gli schermi saranno collocati nelle piazze del centro storico e la Frontiera del libro, giunta alla terza edizione, diventerà itinerante sempre negli angoli più caratteristici  del borgo marinaro. Saranno previsti workshop, momenti di confronto, dibattiti ed altre attività collaterali.

Dal 12 al 15 dicembre. Qui il programma www.cinefrontiera.it
facebook.com/cinefrontiera 
twitter@cinefrontiera
instagram.com/cinefrontiera

 

Direttore responsabile Aldo Premoli – Direttore editoriale Pierluigi Di Rosa - Edito da: Editori Indipendenti S.r.l. via Firenze, 20 – 95128 Catania