Il debutto di San Sebastiano Contemporary. A Palazzolo Acreide

Il debutto di San Sebastiano Contemporary. A Palazzolo Acreide

Diciamolo subito: di  iniziative come queste la Sicilia ha estremo immediato e  bisogno. Di che si tratta? Inaugura domani San Sebastiano Contemporary in un  bellissimo palazzetto liberty situato nella centralissima via San Sebastiano a Palazzolo Acreide.

Chiuso da mezzo secolo e ora – dopo un anno di lavori –  tornato al suo splendore originale viene restituito a Palazzolo: al suo interno di 140mq espositivi distribuiti su due livelli a cui si affianca una Project room

Muri bianche e pietre ocra. In questo modo – per volontà di Davide Bramante il patron di questa nuova impresa culturale – si presenterà agli ospiti la nuovissima sede di San Sebastiano Contemporary / Casa Bramante.  Nemmeno un’opera appesa al muro? Nemmeno una, e questo nonostante la programmazione sia già molto serrata a partire dal mese di aprile.

Al centro dello spazio però qualcosa succederà. Uno specialissimo tavolo da ping pong infatti accoglierà i visitatori, vere palline e racchette a disposizione, benché si tratti di un’opera collettiva realizzata da 10 diversi artisti. Le racchette sono state infatti realizzate da Davide Dormino, Daniele Galliano, Simone Marini, Roberto Coda Zabetta, Giuseppe Bombaci, Daniele Bianco e Angelo Bellobono; Le due superfici del tavolo da un’ opera astratta di del Giulio Zanet e da una disegno bianco su nero di Andrea Casciu.

Dalle prime indiscrezioni si apprende che nella programmazione prevista a partire da aprile sono coinvolti a vario titolo nomi come quello di Francesco Lauretta, Mauro Benetti, Filippo La Vaccara, Turi Rapisarda, Rossana Taormina, Antonio Parrinello, Corrado Levi

Oltre naturalmente a Davide Bramante, siracusano affremato fotografo d’arte e ora imprendoitore culturale per sfrenata passione. Che però tiene a precisare: ”San Sebastiano Contemporary non è solo una galleria per esposizione d’arte. Lo penso come uno spazio aperto a contaminazioni provenienti da settori che hanno a che fare con altre forme di creatività, con il gusto e il lifestyle le più che giuste istanze ambientali e tutto ciò che ha a che fare l’emergere di istanze provenienti dalla caltura giovanile”.

San Sebastiano Contemporary è pronta ad ospitare tutto ciò che di nuovo e interessante accade sulla costa orientale siciliana e nella Valle di Noto. I suoi organizzatori sono dispostissimi a collaborare con le amministrazioni di questi territori. Ma è inutile negare che l’ambizione è di spingersi oltre, fuori dall’isola dalla stessa Penisola.

Che dire? Bravi e buonissima fortuna !

 

 

San Sebastiano Contemporary / Casa Bramante. Via San Sebastiano 30, 96010 Palazzolo Acreide (SR). https://www.facebook.com/San-Sebastiano-Contemporary-Casa-Bramante-118239312901445/. Contatti: Davide Bramante cellulare +39 399.692437 davbramante@gmail.com

 

Aldo Premoli

Aldo Premoli

Nato a Milano, vive tra Noto, Cernobbio e gli Usa, dove lavorano i suoi figli. A partire dal 1989 ha diretto periodici specializzati del settore abbigliamento come “L’Uomo Vogue”. O in qiello dell’arte contemporanea come “Tar magazine”. Blogger di Huffington Post Italia e Artribune è co-fondatore dell’Associazione Mediterraneo Sicilia Europa

Direttore responsabile Aldo Premoli – Direttore editoriale Pierluigi Di Rosa - Edito da: Editori Indipendenti S.r.l. via Firenze, 20 – 95128 Catania