Good news from the Ocean

Good news from the Ocean

Un milione di bottiglie di plastica sono vendute ogni minuto. Solo una piccola parte di loro diventano bottiglie di nuovo. Altre si stanno spostando minacciosamente nell’oceano  creando mostruose isole di rifiuti che nessuno sa come potranno esser smaltite.

La scorsa settimana John McGeehan dell’Università di Portsmouth, in Gran Bretagna, e il suoi  colleghi hanno riportano i dettagli di un enzima batterico chiamato “PETase” che digerisce la plastica molto più velocemente di ogni altro conosciuto in precedenza e di conseguenza potrebbe incentivare il riciclo

Resta ancora  molto da fare prima che PETase possa essere migliorato e diventare . commercialmente utile. Il gene dell’enzima dovrebbe essere trapiantato in batteri facilmente coltivabili

Ma in ogni caso una nuova speranza si è aperta

Direttore responsabile Aldo Premoli – Direttore editoriale Pierluigi Di Rosa - Edito da: Editori Indipendenti S.r.l. via Firenze, 20 – 95128 Catania