La Grande Sete. A Palermo

Lo scorso 21 ottobre, negli spazi monumentali della chiesa di Santa Maria dello Spasimo, si è tenuta la performance La grande sete del duo Vinci / Galesi

L’opera, che fa parte degli eventi collaterali di Manifesta 12,  nasce da una riflessione sul fenomeno conosciuto come “La grande sete di Sicilia”, un caso sociale sulla legalità della gestione dell’acqua pubblica.

La performance trae ispirazione dall’antico nome della città di Palermo, Zyz, che in fenicio significa Fiore. Zyz sembrerebbe infatti fare riferimento all’antica conformazione urbana della città che, attraversata da due fiumi, il Kemonia ed il Papireto, ricordava per l’appunto il profilo di un fiore.

Questo testo  apparso in Artribune il 6.11.208

 

Direttore responsabile Aldo Premoli – Direttore editoriale Pierluigi Di Rosa - Edito da: Editori Indipendenti S.r.l. via Firenze, 20 – 95128 Catania