Covid-19. LIBERA NOS A MALOS. La proposta di Scenario pubblico. A Catania

Roberto Zappalà  ha reagito in anticipo di almeno una settimana  rispetto alle ordinanze poi giunte a raffica. Tutto chiuso

“Nella danza il pericolo del contatto è evidente e la mia compagnia è  stato per mesi in tourné mentre viceversa danzatori da ogni parte del mondo si sono esibiti qui”.

Scenario Pubblico che proprio nel 2020 festeggia il suo trentennale  aveva già previsto di proporre alcuni tra i suoi allestimenti più celebri in streaming.

Anticipati da una presentazione che lo stesso Zappalà ( che potete segiure nel filmato qui) è ora in rete il progetto Libera nos a malo dover vengono condivisi video integrali degli spettacoli storici della Compagnia che Zappalà commenta così:

Ci sentivamo dei guerrieri imbattibili, ma stiamo notando come la natura ci renda la vita molto dura. La nostra società non è più abituata alla sofferenza e va in ansia. La migliore cura per l’ansia è riuscire a tenersi sempre impegnati ed essere il più possibile creativi”.

libera-nos-a-malo

Aldo Premoli

Aldo Premoli

Nato a Milano, vive tra Noto, Cernobbio e gli Usa, dove lavorano i suoi figli. A partire dal 1989 ha diretto periodici specializzati del settore abbigliamento come “L’Uomo Vogue”. Nel 2013 e 2014 dirige “Tar magazine”, rivista di arte scienza ed etica. Blogger di Huffington Post e Artribune è co-fondatore dell’Associazione Mediterraneo Sicilia Europa

Direttore responsabile Aldo Premoli – Direttore editoriale Pierluigi Di Rosa - Edito da: Editori Indipendenti S.r.l. via Firenze, 20 – 95128 Catania