L’INFIORATA 2020. In una nota di GIACINTO DI PIETRANTONIO

L’INFIORATA 2020. In una nota di GIACINTO DI PIETRANTONIO

Di questa Infiorata all’epoca del Coronavisrus ce ne siamo occupati anche di recente  proprio qui.

Da ieri pomeriggio è là ,pronta, in bella mostra, nel suo luogo deputato che collega i due corsi principali di Noto

Ho scsttato alcune foto e le ho madate al Giacinto di Pietrantonio, docente a Brera, critico d’arte tra i più brillanti che il nostro Paese possa vantare e (fortuna per me) anche mio amico.

Mi ha risposto con un commento che – come sempre accade con lui – mi ha stupito. Eccolo.

“Ricevo da Aldo Premoli l’immagine dell’infiorata di Noto: un grande albero-fiore fatto di petali.

Quando ricevo immagini visionarie come questa, scattano subito altre visioni, altri riferimenti.

Intanto l’albero della vita è un’idea originaria che c’è in tutte le culture, è un elemento mitico che ci parla da sempre dell’importanza della protezione e creazione della natura.

È dunque anche questo un albero magico riferito alla sopravvivenza del genere umano: tant’è che mi ha fatto venire in mente l’ albero della vita a pavimento della Cattedrale dell’Annunciata di Otranto.

E’ questo un mosaico straordinario e gigantesco  fatto dal monaco basiliano Pantaleone, tra 1163 e il 1165.

Pavimento della cattedrale dell’Anninciata a Otranto

Si tratta di una raffigurazione complessa con le storie della Genesi e del Giudizio Universale: un’opera paradisiaca che ci ricondue alla mitica età dell’oro.

Dunque l’immagine dell’Infiorata 2020 a Noto si può inserire all’antichissima tradizione dell’Albero della Vita.

Si rivelano  in relazione  l’immagine fatta di petali di fiori – quindi destinata a sparire e a rinnovarsi il prossimo anno come la natura e le stagioni – e quella  fatta di “petali tessere” a costuire un mosaico permanente.”

 

Aldo Premoli

Aldo Premoli

Nato a Milano, vive tra Noto, Cernobbio e gli Usa, dove lavorano i suoi figli. A partire dal 1989 ha diretto periodici specializzati del settore abbigliamento come “L’Uomo Vogue”. Nel 2013 e 2014 dirige “Tar magazine”, rivista di arte scienza ed etica. Blogger di Huffington Post e Artribune è co-fondatore dell’Associazione Mediterraneo Sicilia Europa

Direttore responsabile Aldo Premoli – Direttore editoriale Pierluigi Di Rosa - Edito da: Editori Indipendenti S.r.l. via Firenze, 20 – 95128 Catania