LUISA BECCARIA al Feudo del Castelluccio tra sogno e realtà

LUISA BECCARIA al Feudo del Castelluccio tra sogno e realtà

Io A Milano all’interno del cortile su cui si affaccia la Galleria d’Arte Moderna nei giardini della Villa Reale c’è un bar che si chiama LùBar e quindi “il bar” in dialetto siciliano.

Ma a ben guardare vuol dire vuol dire anche “il bar dei Lu” a ricordare i nomi dei fratelli Bonaccorsi: Lucrezia, Lucilla, Ludovico, Luna e Luchino e quello del padre Lucio.  E della loro madre Luisa Beccaria naturalmente

5 dunque i figli di questa designer e imprenditrice nata a Milano appunto ma che ha fatto del Feudo del Castelluccio in provincia di Ragusa la residenza del cuore.

Luisa Beccaria

Beccaria il Feudo lo ha conosciuto grazie al marito e lomha amato immeditamente.  Il Castelluccio posto all’estremità sud della costa orientale dell’isola è un luogo magico fatto solo di ettari ed ettari di mandorleti e ulivi.  Un tempo diroccato oggi è conosciuto anche oltre Atlantico.

La natura languida e potente di questo angolo di Sicilia ha senza dubbio condizionato la sua vita lavorativa: desoigner di moda conosxciut in tutomil mondo e imorendiotrice di se stesssa e anche della propria famiglia  Beccaria pure è pesso infastidita da vocaboli come “fashion”, “moda”  trend “etc… “lifestyle” concepito come un insieme di comportamenti non solo legati all’abbigliamento è  il concetto sul quale invece insite sempre. Ma Beccaria non è solo una sognatrice.

Nei suoi punti vendita milanesi entrano “giovani donne” in procinto di  affrontare grandi matrimoni. C’erano già state probabilmente per il debutto in società dei 18 anni. I suoi abiti raggiungono it-girls e celebrities di tutto il mondo perché  Beccaria è sì una sognatrice, ma con un’ anima d’acciaio. Di recente ha  esteso il mondo che porta il suo nome a una raffinata  Luxury Home Collection

Home

Direttore responsabile Aldo Premoli – Direttore editoriale Pierluigi Di Rosa - Edito da: Editori Indipendenti S.r.l. via Firenze, 20 – 95128 Catania