Il Novecento di Sgarbi. A Noto

Il Novecento di Sgarbi. A Noto
La città di Noto arricchisce il suo palinsesto con la mostra Novecento – Artisti di Sicilia. Da Pirandello a Guccione a cura di Vittorio Sgarbi.
Inaugurata il 4 febbraio la mostra allinea oltre 200 opere (180 dipinti, 40 sculture e 20 fotografie) esposte al Convitto delle Arti per raccontare un secolo di arte  siciliana .
“Un secolo di arte siciliana vuol dire, in larga misura, un secolo di arte italiana”  ha raccontato  Sgarbi all’inaugurazione della mostra, accolto sul palco dal Sindaco di Noto Corrado Bonfanti e dal Presidente di Sicilia Musei Gianni Filippini che ha prodotto la mostra.
Sull’immagine della locandina la Vucciria di Renato Guttuso:  il quadro, caratterizzato dal realismo crudo e sanguigno come le carni esposte nel famoso mercato  di Palermo è forse il più celebre omaggio  alla sicilianità che si conosca.
Nelle sale del Convitto ritratti, figure, paesaggi e nature morte mettono in scena la quotidianità del Novecento; qui le opere di artisti celebri e celebrati  (oltre a Guttuso, Messina, Fiume sino a Carla Accardi e Piero Guccione) e più giovani contemporanei (come Sergio Fiorentino e Fulvio di Piazza) sono state allienate a rappresentare un luogo e un tempo su cui soffermare lo sguardo pur collocato nella capitale del Barocco siciliano.
Questa mostra  fa parte di un  ampio progetto culturale che a Noto che prevede un importante programma: a partire dalle sue chiese, dai monumenti, dai palazzi nobiliari e dai suoi musei, tra i quali quello archeologico che sarà riaperto quest’anno  con l’obiettivo di accogliere mostre temporanee in collaborazione con tutti i grandi musei del mondo.
L’intento palese è quello di operare anche attraverso un’offerta culturale di qualità la destagionalizzazione dei flussi turistici, con un’evidente beneficio per l’intera comunità netina.
 Novecento – Artisti di Sicilia. Da Pirandello a Guccione a cura di Vittorio Sgarbi.  Convitto delle Arti, Corso Vittorio Emanuele 31, Noto. Sino al  30 ottobre 2020
Francesca Campioli

Francesca Campioli

Manager e imprenditrice, ha lavorato nel marketing e nella comunicazione dei principali Gruppi editoriali Italiani (RCS, Mondadori, Fabbri) in qualità di Publisher sulle testate periodiche più importanti della Moda e del Design.
Giornalista con specializzazione in tematiche di costume, benessere, sesso e psicologia. Appassionata di moda e collezionista di abiti vintage, organizza corsi di Personal Branding e ha un blog di moda (www.cosamimetto.com).

Direttore responsabile Aldo Premoli – Direttore editoriale Pierluigi Di Rosa - Edito da: Editori Indipendenti S.r.l. via Firenze, 20 – 95128 Catania