PATRIA. Roberto Zappalà a Viagrande

PATRIA. Roberto Zappalà a Viagrande

Quattro anni  per operare una rilettura interna della sua creazione che da Anticorpi prende ora un nuovo titolo, PATRIA.

Roberto Zappalà cambia il titolo della sua opera per dare peso e rilevanza a situazioni scenico/coreografiche già presenti, e “rileggere” il concetto di “patria” alla luce della situazione attuale dove

“globalizzazione e immigrazione fanno emergere tutta la fragilità delle democrazie e dei valori liberali, mentre spinte populistiche ne destabilizzano i fondamenti politici e sociali”.

Un monito che ci riguarda tutti nel nostro agire quotidiano, un’esortazione a non dimenticare il finale de Le Città Invisibili di Calvino, sperando di riuscire sempre a distinguere nell’inferno/mondo che ci circonda, “quello che inferno non è, e dargli spazio”.

Perché, in qualche modo, siamo tutti esuli e “la patria non è un luogo fisico ma un bisogno che si sposta” ( Richard Sennett, Lo straniero).

———-

progetto: Roberto Zappalà | da un’idea di: Nello Calabrò e Roberto Zappalà | coreografie: Roberto Zappalà | si ringraziano i danzatori per la preziosa collaborazione alla costruzione | danzatori: Gaetano Badalamenti, Maud de la Purification, Alain El Sakhawi, Roberto Provenzano, Fernando Roldan Ferrer, Ilenia Romano, Valeria Zampardi | costumi: Roberto Zappalà | musiche varie: Franz Joseph Hayds, Matthew Herbert, Antonio Vivaldi, Niccolò Paganini, Ludwig Van Beethoven, Johann Sebastian Bach | montaggio del suono, pennelli e colle digitali: Salvo Noto | una produzione: Scenario Pubblico/ CZD | il progetto Sudvirus è stato realizzato in collaborazione con: GoteborgsOperans Danskompani, Civitanova Danza/Amat e Fondazione Nazionale della Danza (Reggio Emilia) | con il sostegno di: Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Regione Siciliana Ass.to al Turismo, Sport e Spettacolo

Scenario Pubblico, PATRIA. Viagrande Studios Viagrande (CT). 12 – 14 aprile.Per info e prenotazioni chiama la nostra segreteria allo (+39) 095 2503147 dal lunedì al venerdì, dalle ore 10:00 alle 19:00

Direttore responsabile Aldo Premoli – Direttore editoriale Pierluigi Di Rosa - Edito da: Editori Indipendenti S.r.l. via Firenze, 20 – 95128 Catania