Pazze o Coraggiose ? Elogio dall’emotività femminile

Se mostriamo emozioni, ci chiamano ‘drammatiche’. Se vogliamo giocare contro i maschi, siamo fuori di testa. E se sogniamo uguali opportunità, siamo ‘deliranti’. Quando ci impuntiamo per qualcosa, siamo ‘sconvolte’. Quando siamo troppo brave, c’è qualcosa di sbagliato in noi. E se ci arrabbiamo, siamo isteriche, irrazionali, o semplicemente pazze”.

Ma una donna che correva una maratona era pazza. Una donna boxeur era pazza. Una donna che faceva canestro, pazza. Una che allenava una squadra NBA, pazza. Una che gareggiava con l’hijab, che cambiava il suo sport, che atterrava con un “double cork 1080°”, che vinceva 23 “grand slam”, avendo un bambino, e poi tornando a vincere ancora.

Pazza, pazza, pazza, pazza e ancora pazza. Quindi, vogliono chiamarti pazza?

Ottimo. Mostra loro cosa può fare un pazz

Infine il payoff: “It’s only crazy until you do it”.

É pazzesco solo finché non lo fai.

Direttore responsabile Aldo Premoli – Direttore editoriale Pierluigi Di Rosa - Edito da: Editori Indipendenti S.r.l. via Firenze, 20 – 95128 Catania