E se qualcuno non lo avesse ancora capito… WE LOVE GRETA!

E se qualcuno non lo avesse ancora capito… WE LOVE GRETA!

Beh è ora di darsi una svegliata!

I problemi posti da questa 17enne non sono di qualcun altro, in qualche altro posto: sono di tutti qui e ora.

La sedicenne svedese Greta Thunberg ieri accolta da molti suoi coetanei per il Fridays for future a   Torino nella Val Padana (uno dei luoghi più inquinati d’Europa) è finita questo mese sulla copertina  di  TIME come persona dell’anno 2019: l’individuo più giovane che abbia mai detenuto questo titolo.

Thunberg al vertice dell’azione per il clima delle Nazioni Unite ha implorato i leader politici di tutto il mondo di affrontare la crescente crisi climatica, lo ha fatto come rappresentante dei giovani che erediteranno la Terra.

Durante una recente conferenza in Svizzera Thunberg ha dichiarato:

“Voglio farti prendere dal panico. Voglio che tu senta la paura che provo ogni giorno. E poi voglio che tu agisca”.

Le sue parole e il suo volto inarrestabile hanno ispirato oltre quattro milioni di persone a unirsi a uno sciopero per il clima mondiale tenutosi il 20 settembre, ilm tutto il mondo descritto da TIME come“ la più grande manifestazione climatica nella storia umana ”.

Non è uno scherzo. l’emergenza climatica è un incubo alle porte.  E a dire il vero chi rischia di più sono propio  loro, quelli che avranno 50 anni nel 2050

Aldo Premoli

Aldo Premoli

Nato a Milano, vive tra Noto, Cernobbio e gli Usa, dove lavorano i suoi figli. A partire dal 1989 ha diretto periodici specializzati del settore abbigliamento come “L’Uomo Vogue”. O in qiello dell’arte contemporanea come “Tar magazine”. Blogger di Huffington Post Italia e Artribune è co-fondatore dell’Associazione Mediterraneo Sicilia Europa

Direttore responsabile Aldo Premoli – Direttore editoriale Pierluigi Di Rosa - Edito da: Editori Indipendenti S.r.l. via Firenze, 20 – 95128 Catania