Roma. Ma in Messico

Si è parlato moto di questo film, ma forse non a sufficienza: perchè di certo ai prossimi premi Oscar farà incetta. Riportamo qui sotto l’elenco delle statutette d’0ro che potrebbe aggiudicarsi

Il regista Alfonso Cuarón Orozco (Città del Messico, 1961) è un poeta dell’immagine. Con I figli degli uomini e Gravity aveva già dato grande prova di sè.

Alfonso Cuaròn

Presentato  alla Mostra del Cinema di Venezia nell’agosto 2018 si è aggiudicato il Leone d’Oro. E’ stato acclamato ovunque dalla critica: un voto mefio di 9,10 si 10 basato si 111 recensioni

La pellicola è girata in (un magnifico) bianco e nero. Chi lo ha perso al cinema può ora rivederlo su Netflix

La trama? La pellicola segue le vicende di una famiglia messicana a Città del Messico  negli Anni Settanta il titolo si riferisce al quartiere Colonia Roma della città. di più non vi diaciamo: fate di tutto per vederlo

 

Direttore responsabile Aldo Premoli – Direttore editoriale Pierluigi Di Rosa - Edito da: Editori Indipendenti S.r.l. via Firenze, 20 – 95128 Catania