SEBASTIANO TUSA nel ricordo di VITTORIO SGARBI

SEBASTIANO TUSA nel ricordo di VITTORIO SGARBI

Sebastiano Tusa è giunto all’assessorato ai Beni Culturali della Sicilia dopo il passaggio di consegne di Vittorio Sgarbi,

Il critico che ha avuto modo di conoscerlo e apprezzarlocommenta così la scomparsa dell’archeologo:

“Resta il suo pensiero, l’intelligenza, la disponibilità ad ascoltare, la gentilezza, e tanti studi, tante ricerche sospese, tanti sospiri di conoscenza. In pochi casi l’archeologo, lo scienziato si era fatto politico con tanta naturalezza, continuando a vedere le cose, la storia e il mondo senza calcoli e strategia, per amore della bellezza, per la certezza che il mondo antico in Sicilia era ancora vivo. Potevano risorgere sculture, rinascere kouroi, uscire Venere dall’acqua. E come vive la storia con noi, vive anche lui oltre la sua apparente fine”.

Direttore responsabile Aldo Premoli – Direttore editoriale Pierluigi Di Rosa - Edito da: Editori Indipendenti S.r.l. via Firenze, 20 – 95128 Catania