Il Terzo Paradiso sul Molo di Levante. A Catania

 

Questa mattina al Molo di Levante di giovani ce ne erano davvero parecchi. A dire il vero non solo giovani.

Ma l’iniziativa di cui abbiamo già parlato qui il Maestro Michelangelo Pistolletto l’ha dedicata soprattutto a loro. Bello vederli interessati e mescolati con le divise bianche e oro della nostra meravigliosa Guardia Costiera

Finalmente un’iniziativa di grande livello artistico – culturale sociale e ambientale – a Catania. Finalmente un grande maestro dell’arte contemporanea che si porfonde in lodi per la città.

Qualcuno potrebbe non capirla. Ma l’arte contemporanea è un linguaggio che occorre conoscere: se non conosci il giapponese non puoi parlare in giapponese: lapalissiano!

Ornella Laneri e Carmelo Nicosia che dell’iniziatiava sono stati sponsor e curatore erano felici e in grande spolvero insieme al Maestro

Grandi assenti? Incredibilmente l’attuale sindaco (c’era però il precedente) e l’Assessora alla Cultura: normalmente presenti ovunque a tagliare qualsiasi nastro. Giusto precisare che un salutino alla Guardia costiera prima dell’inaugurazione Mirabella l’ha pur fatto.

Pistollett0 ha portato la sua opera dal 2003 a oggi in 5 continenti coivolgend

o 3 milioni di persone in 111 paesi sempre con grande successo. L’atteggiamento dell’Amministrazione si può dunque solo definire surreale.

Aldo Premoli

Aldo Premoli

Nato a Milano, vive tra Catania, Cernobbio e gli Usa, dove lavorano i suoi figli. A partire dal 1989 ha diretto periodici specializzati del settore abbigliamento come “L’Uomo Vogue”. o in quello dell’arte conpemporanea come “Tar magazine”. Blogger di Huffington Post Italia e Artribune è co-fondatore dell’Associazione Mediterraneo Sicilia Europa e del Centro Studi sulle migrazioni che porta lo stesso nome.

Direttore responsabile Aldo Premoli – Direttore editoriale Pierluigi Di Rosa - Edito da: Editori Indipendenti S.r.l. via Firenze, 20 – 95128 Catania