In un campo di grano il Terzo Paradiso. A Noto

In un campo di grano il Terzo Paradiso. A Noto

Lo scorso dicembre sui terreni agricoli del Resort Zahir Countryhouse  è avvenuta la semina di un campo che ha costituito la base per la realizzazione del progetto.

Sabato 8 Michelanghelo Pistoletto ha presentato la sua opera attorniato da Professori universitari e Specialisti di varie discipline raccolti qui grazie all’iniziativa di Alessia Montani una visionaria signora romana  ha deciso di dare vita a una startup dedicata alla rivitalizzazione di alcune preziose biodiversità siciliane.

Lo ha fatto a Palazzo Nicolaci nella Galleria gestita da Altera Domus di Paola Ruffino un’altra visionaria signora che con la sua Associazione sta creando un nuovo interessantissimo polo culturale in città.

Giurista/Imprenditrice e mecenate Alessia Montani dal canto suo vuole applicare le sue competenze per creare un approccio innovativo alla cultura di grani e altre antiche semenze che fuori dall’isola risultano pochissimo conosciuti.

Svoltasi nella sede di Palazzo Nicolaci la tavola rotanda NUOVE DOFORME DI EQUILIBRIUO TRA UOMO E NATURA  moderata dal direttore di SuydStyle Aldo Premoli.

Durante l’incontro – aperto al pubblico – è stata annnciato la costruzione della startup M’AMA.SEEDS he nasce come aggregatore capace di creare una filiera che comprenda coltivatori/produttori di semi autoctoni, produttori di materie prime o semi-lavorate, aziende del food, nonché canali distributivi ed utilizzatori finali come ristoratori e chef di altissima. Tutti comunque uniti dalla volontà di valorizzare le biodiversità esistenti sull’isola.

Il capo seminato con il grano Russello

Spinoff di M’AMA.SEEDS è il il Parco delle antiche semenze, luogo destinato alla convivenza di arte, ricerca medico-scientifica e innovazione tecnologica. E’ all’internio di quedsto aprco che Pistoletto  ha  tracciato in un acampo semninato a grano russello (autoctono dell0’isola) il segno che ha reso celebere  il suo Terzo Paradìso

Del resto ambientalismo (come ha dimostrato con la messa in acqua della piattaforma davanti al Molo di Levante a Catania di cui abbiamo parlato qui e qui)  e biodiversità come accade nel caso di Noto rientrano appieno nell’eleborazione teorica che il Maestro ha costriuito intorno al segno dell’infinito

ELENCO DEI PARTECIPANTI

Direttore responsabile Aldo Premoli – Direttore editoriale Pierluigi Di Rosa - Edito da: Editori Indipendenti S.r.l. via Firenze, 20 – 95128 Catania