Il Pescebanana di Picanello. A Catania

Il Pescebanana di Picanello. A Catania

Umberto Bruno ha deciso che basta. A 31 anni basta lavorare da Oxidiana, celebre locale catanese, “che mi ha accolto e tenuto con sè, come parte di una grande famiglia per anni; però ora devo fare da solo”. A Catania –  lui catanese –  ha deciso di restare, ma per dedicarsi alla sua passione di sempre, la letteratura.

E ha aperto una  libreria a Picanello che non vende i titoli della grande distribuzione: niente  Mondadori o Garzanti nemmeno Feltrinelli o Einaudi.

Umberto Bruno. Ho deciso di vendere solo libri di editori indipendenti

A.P. Tipo?

Umberto Bruno. Solo quei libri proposti da piccole case che però non trovano spazio nelle librerie della grande distribuzione

A.P. E quali sarebbero?

Umberto Bruno. Ce ne sono diverse. Ad esempio Marcos Y Marcos di Milano, La Giuntina che pubblica solo libri della letteratura yddish oppure  Prova d’autore o Cliquot o Studio Perrone per citarne solo alcuni…

A.P. E qui vai sul sicuro perchè pure tu hai pubblicato per Prova d’Autore

Umberto Bruno. Bhe sì, nel 2015 il romanzo  Mosche e draghi dalle parti di Humpsteel…

A.P. Ma io i libri li compro su Amazon, non in libreria dove alla fine non trovi ma quel che cerchi…

Umberto Bruno. Ma io vendo libri speciali e poi dalla prossima settimana ho pronto un volantino periodico di 3 pagine (oggi le chiamano Newsletter ma a me piace la carta) dove indico e spiego perhè compre poprio quel libro e non un altro. Lo si potrà trovare qui ma anche da Oxidiana, si chiamerà Libero Pesce Banana

A.P. Ma poi… aprire una libreria “tutta bellina”… a Picanello…

Umberto Bruno. Ho inaugurato 1l 17 settembre, ma già da prima la gente del quartiere è venuta a capire chi ero e che ci facevo qui. Io rispondo organizzando a breve un cineforum grauito per gli anziani: 20 posti dentro il negozio e telone davanti alla vetrina.

Quella di Pescebanana insomma è una scommessa e  un bellissimo sogno. Ce la farà? Intanto ricordatevi che su ordinazione qui si possono trovare anche libri scolastici: perchè anche questo è un business che fa la differenza per molte delle librerie cittadine

A.P.  Ce la farai?

Umberto Bruno. Rispondo così. Il nome della libereria deriva da un racconto di Salinger, Un giorno ideale per i Pescibanana. La storia è quella di un uomo che di lì a poco si toglierà la vita, ma regala a una bambina che ha incontrato per caso sulla spiaggia un’avventura. La convince ad andare alla ricerca del Pescebanana, che ovviamte non esiste. Ma il desiderio di vivere questa avventura porta alla grazia: la bambina alla fine il Pescebanana lo vede davvero… Per Salinger quell’uomo che non era stato capace di trovare un  posto per sè nel suo mondo, ha però creato una meravigliosa chance per una bambina che nemmeno conosceva”.

 

 

Libreria Pescebanana, Via Duca degli Abruzzi 32a. Telefono 340.1969588

https://www.facebook.com/search/top/?q=libreria%20pescebanana

https://www.instagram.com/libreriapescebanana/

Aldo Premoli

Aldo Premoli

Nato a Milano, vive tra Catania, Cernobbio e gli Usa, dove lavorano i suoi figli. A partire dal 1989 ha diretto periodici specializzati del settore abbigliamento come “L’Uomo Vogue”. o in quello dell’arte conpemporanea come “Tar magazine”. Blogger di Huffington Post Italia e Artribune è co-fondatore dell’Associazione Mediterraneo Sicilia Europa e del Centro Studi sulle migrazioni che porta lo stesso nome.

Direttore responsabile Aldo Premoli – Direttore editoriale Pierluigi Di Rosa - Edito da: Editori Indipendenti S.r.l. via Firenze, 20 – 95128 Catania