VENNE COME MIGRANTE. A Canicattini Bagni

VENNE COME  MIGRANTE. A Canicattini Bagni

Accoglienza, inclusione, contaminazioni culturali ed emigrazione sono i temi dell’appuntamento natalizio della mostra inaugurata lo scorso sabato  e accompagnata dalla conferenza “Venne come migrante, una storia lunga duemila anni”, promossa dall’Amministrazione comunale di Canicattini Bagni e dal MuseoTempo

“Maria, Giuseppe e Gesù sono stai i primi migranti nella storia e qui al Museo TEMPO partiamo dal loro cammino, per raccontare il viaggio, spesso duro e ai limiti della sofferenza umana che devono affrontare i giovani stranieri che arrivano nella nostra terra”  racconta Paolo Uccello, Presidente del Museo. “Oggi i nuovi migranti sono laureati, professionisti, uomini e donne che lasciano il proprio Paese, anche per ragioni climatiche oltre che politiche”

E sono proprio i volti di questi ragazzi a diventare il soggetto degli scatti fotografici della mostra inaugurata oggi. Ogni scatto una storia che merita di essere raccontata attraverso un QRcode da inquadrare con il proprio smartphone.

“Anche i siciliani sono partiti ed hanno attraversato l’Oceano in cerca di un futuro migliore, ma da noi quelli che partivano appartenevano alle categorie più umili”

Nella sezione espositiva del Museo del Tempo dedicata all’emigrazione, il percorso è centrato sulle cause e gli effetti del fenomeno migratorio che ha colpito il sudest siciliano a partire dalla seconda metà del XIX secolo. Protagonisti: il carretto, le valigie di cartone e il carteggio di famiglie di emigranti canicattinesi negli Stati Uniti d’America.

Comune di Canicattini Bagni – Via XX Settembre 42 – 96010 Canicattini Bagni (SR) http://www.comunedicanicattinibagni.it/web/News/venne-come-migrante-una-storia-lunga-duemila-anni-conferenza-e-mostre-sabato-14-dicembre-2019-al-museo-tempo-di-canicattini-bagni-sui-temi-dellemigrazione.html

Francesca Campioli

Francesca Campioli

Manager e imprenditrice, ha lavorato nel marketing e nella comunicazione dei principali Gruppi editoriali Italiani (RCS, Mondadori, Fabbri) in qualità di Publisher sulle testate periodiche più importanti della Moda e del Design.
Giornalista con specializzazione in tematiche di costume, benessere, sesso e psicologia. Appassionata di moda e collezionista di abiti vintage, organizza corsi di Personal Branding e ha un blog di moda (www.cosamimetto.com).

Direttore responsabile Aldo Premoli – Direttore editoriale Pierluigi Di Rosa - Edito da: Editori Indipendenti S.r.l. via Firenze, 20 – 95128 Catania